Saggi

A cura di
Patrizio Mignano
M. F.

Raffaele Nigro e Giuseppe Lupo descrivono una delle “piccole patrie” italiane che necessita di essere scoperta in modo particolare, poiché soffre di una grave crisi identitaria cominciata con lo spopolamento, proseguita con la crisi economica e poi aggravata dai ripetuti sismi. Una mancata presa di coscienza, dovuta al fatto che la visione diffusa del nostro Paese è polarizzata sulla contrapposizione Nord-Sud, dimenticando altre dimensioni di non minore rilevanza

M. F.

Una tematica delicata, controversa e purtroppo oggetto di una contrapposizione manichea, tra sostenitori del “far west” e oppositori di qualunque estensione di quest'ambito giuridico. Un'antica tradizione giuridica e culturale che va da Platone a Locke, da Cicerone a San Tommaso, fino a Giovanni Paolo II. E un dibattito sempre aperto, anche per la continua sollecitazione da parte della cronaca

Marco Ferrazzoli

Il tema della scelta di maternità è al centro del libro di Flavia Gasperetti, che focalizza il punto di vista delle childfree, senza voler propagandare nessuna scelta procreativa e anzi con l'intento di superare la diffusa contrapposizione che pone “tutti così sulla difensiva”, rendendo “difficile parlarci senza che qualcuno esca dalla conversazione sentendosi giudicato”. Un tema che interessa non solo demografi, sociologi, economisti e altri addetti ai lavori ma tutta la società che guarda al proprio futuro

M. F.

Silvio Garattini ha scritto “Il guerriero gentile” con Roberta Villa, laureata in medicina, giornalista e ricercatrice, Roberto Burioni è autore di “Virus – La grande sfida” con l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco. I protagonisti dei due volumi sono tra gli scienziati più noti in Italia, non solo per la loro attività di ricerca ma anche per il successo ottenuto nella comunicazione scientifica

Copertina

Anne Applebaum, nel libro “La grande carestia”, ricostruisce gli eventi che hanno caratterizzato la politica di collettivizzazione agricola forzata promossa da Stalin nel 1929. L'inizio di una tragica mancanza di cibo che provocò vittime soprattutto in Ucraina

Marco Ferrazzoli

Sul tema della rivoluzione digitale, “La cultura orizzontale” di Giovanni Solimine e Giorgio Zanchini fornisce dati, cifre, tendenze, informazioni e, soprattutto, una raccomandazione: tenere conto della complessità di questi fenomeni. In particolare di come le attività culturali tradizionali siano migrate nella rete e dell'urgente esigenza di dar corpo all'educazione digitale di base per l'apprendimento e l'esercizio della cittadinanza

Copertina libro
L'estate con il Covid - 19
Sandra Fiore

Un volume a cura di Sofia Pescarin, ricercatrice dell'Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio nazionale delle ricerche, traccia lo stato dell'arte dell'innovazione nel settore, grazie al contributo di numerosi esperti, molti dei quali Cnr: si va dalle prospettive del settore videoludico in Italia e in Europa al mercato in espansione, dall'attegiamento delle tradizionali istituzioni culturali al design e alla comunicazione del patrimonio culturale

Copertina

Secondo Mattia Ferraresi, giornalista del quotidiano "II Foglio" e corrispondente del "New York Times", è questo “Il male oscuro delle società occidentali”, una patologia del nostro tempo, frutto dell'individualismo e dell'autocompiacimento che si sublima nel selfie. Al punto che l'Inghilterra ha creato un ministero ad hoc

Marco Ferrazzoli

Tre volumi ci possono aiutare nella riflessione sulla crisi dell'idea di futuro: “Declino e tramonto della civiltà occidentale” di Giuseppe Bedeschi (Rubbettino), “In difesa della modernità” di Alain Touraine (Raffaello Cortina) e “Il tramonto dell'avvenire” di Paolo Franchi (Marsilio). Sembra di poter concludere che “del domani non v'è certezza”

Copertina

Questa la tesi di Gabriella Gribaudi, storica dell`Università Federico II di Napoli e autrice di “La memoria, i traumi, la storia” (Viella), in cui spiega come questi eventi catastrofici dividano i vissuti delle persone tra un "prima" e un "dopo"

M. F.

Ripubblicati “Il tramonto dell'Occidente” di Oswald Spengler da Aragno e le “Opere complete” di Ivan Illich da Neri Pozza. Due autori che da punti di vista opposti si interrogano sulla parte di mondo in cui viviamo: privilegiata eppure afflitta da un senso di inarrestabile declino e da molte contraddizioni. Riflessioni che in questi tempi di epidemia e isolamento assumono nuovo interesse e, in parte, nuova attualità

M. F.

È quasi scontato leggere il libro di Andrea Vianello condizionati dallo scenario del Covid-19. Ma la comparazione è giustificata: l'ischemia che colpisce il giornalista e conduttore Tv viene da lui vissuta come l'invasione di un male improvviso, misterioso e incomprensibile. Esattamente come sta capitando a tutti noi

Marco Ferrazzoli

“Madamina, il catalogo è questo […] ma in Ispagna son già mille e tre”: il capolavoro mozartiano ha dato a questo personaggio fama immortale. “E come tutti i miti serve a dare un nome e un volto ai grandi nodi dell'essere”, scrive Marino Niola in “Diventare Don Giovanni”, un volume agile ma fitto di informazioni, che passa per decine di autori, da Tirso de Molina a Molière, fino all'opera di Mozart e Da Ponte. Ma il dongiovannismo si incrocia con il rapporto uomo-donna dei giorni nostri, con la secolarizzazione religiosa, con l'erotismo delle reti e “la seduzione social” che “consente a ciascuno e a ciascuna di diventare insieme dongiovanni e dongiovannizzato”. Magari scegliendosi sulla base degli ingredienti delle insalatone…

Copertina

ll saggio di Gennaro Sangiuliano, direttore del Tg2, ripercorre la biografia di un leader più potente ma anche più misterioso dei suoi competitor come Putin e Trump. Il leader che vuol rendere quello in corso “il secolo del sogno cinese”. Perché la Cina non è solo Coronavirus, anche se in questi tempi le due cose sembrano identificarsi…

Copertina
Alessia Cosseddu

Nel volume “Logica con i social network”, Matteo Plebani e Francesco Berto introducono il lettore alla logica utilizzando un mezzo molto diffuso, i social network. Il libro non è dunque una guida all'uso di queste piattaforme per creare post virali o accrescere la propria rete di contatti, ma un testo che introduce a una materia complessa ricorrendo a uno strumento simile ai più noti Facebook, Twitter o Instagram

M. F.

Il celebre autore di “Risvegli”, in questo volume postumo e autobiografico tra saggio e narrativa, si fa ancor meglio conoscere nella sua molteplice natura di medico, psichiatra, chimico, accademico, ma anche scrittore “vero”. Un uomo felice, compiuto, soddisfatto: con una vocazione, anzi un'“epifania”, esplosa sin da bambino per la scienza e la divulgazione

M. F.

David Le Breton, già autore dell'“Antropologia del dolore”, presenta ora ai lettori italiani una “Antropologia dell'homo ridens”. La risata è una forma di espressività umana - comunicativa, letteraria e artistica - amplissima, che si lega da un lato alla contemporanea comunicazione digitale e dall'altro a radici ancestrali

Marco Ferrazzoli

Il complesso tema è stato affrontato – con tagli diversi - nei saggi di Oren Harman, Jim Baggott, Adam Rutherford, Guido Tonelli e David Reich. Letture che aiutano a capire i limiti che si incontrano nel tentare di ricostruire la storia “scientifica” della creazione: un avanzamento faticoso, affascinante e controverso

M. F.

Attilio Speciani sostiene che, quest'espressione “giustificabile quaranta o trenta anni fa” vada sostituita da un approccio e da una terminologia diversi. L'evidenza scientifica attuale “definisce e accetta due sole intolleranze”: quella al lattosio e la malattia celiaca, qualsiasi altro tipo di reazione correlata al cibo non può essere definita così e molte reazioni sono causate dalla sistematica introduzione di certi tipi di cibo, non da allergia. Una valutazione che è anche terapeutica: si deve agire sull'infiammazione e non sul sintomo. Il saggio è duro soprattutto verso il diffuso “utilizzo di numerosi e talvolta improvvisati” test con cui si continuano a diagnosticare “improbabili intolleranze”

copertina libro
Fotografia
Sandra Fiore

I templi della memoria del passato non possono sfuggire alla rivoluzione digitale. Il rischio è l'esclusione dai vantaggi che le tecnologie offrono per rinnovare l'immagine di istituzioni talvolta considerate noiose o riservate a un pubblico di esperti. L'innovazione è una sfida per conquistare l'attenzione dei millennials e di chi, sul web e sui social, pianifica le esperienze di viaggio. Il volume di Nicolette Mandarano offre una panoramica di strumenti utili per una moderna valorizzazione e comunicazione museale

Copertina
Alessia Cosseddu

“Guida calcistica di LinkedIn” di Gianluigi Bonanomi è un testo che, attraverso l'utilizzo della metafora calcistica, spiega gli usi corretti e quelli inopportuni del social network professionale per eccellenza

Marco Ferrazzoli

Crowdwish, un'app di Bill Griffin, chiede alle persone di indicare i loro principali desideri e si attiva per realizzarli, di qualunque cosa si tratti: dall'abito esaurito alla pace in Siria. “The wish” è il libro che elenca le 99 cose più richieste si trovano soprattutto sofferenza esistenziale, scarsa autostima e volontà. La società che più desidera sembra essere anche la più depressa

Copertine
Alessia Cosseddu

Nell'anno che l'Unesco ha dedicato ai 150 anni della Tavola periodica degli elementi, Gianni Fochi racconta come è nata, facendoci conoscere meglio il suo ideatore e spiegandoci quanto sia importante divulgare la chimica. Dell'avventura che ha portato alla sua nascita parlano nelle loro opere anche Silvano Fuso e Mai Thi Nguyen-Kim, che spiegano come la chimica sia presente in ogni momento e in ogni attività della nostra giornata

copertina
Oggetti smarriti (e ritrovati)
Sandra Fiore

Saggi

Emblema della libera conoscenza fin dal 1222, periodo cui risale la sua prestigiosa Università, Padova ha una forte vocazione scientifica, testimoniata fin dall'antichità non solo dai laboratori dell'ateneo, dal teatro anatomico, dal museo naturalistico, ma anche da curiosità e dettagli di natura scientifica che si individuano passeggiando tra le strade del centro. Un volume a cura della redazione de Il Bo Live, giornale dell'ateneo, conduce il lettore alla scoperta di questi luoghi