Appuntamenti

A cura di
Marina Landolfi
museo spaziale

Si tiene il 14 settembre, presso il comune di Velletri, la conferenza sul progetto di Paolo Monti che dal 2011 ha inviato in orbita l’opera Sindone 21’ 37’’, all’interno del satellite EduSat dall’Agenzia italiana spaziale, come galleria orbitante. L’iniziativa fa parte delle celebrazioni per Colleferro capitale europea dello spazio 2022

Locandina Teatro e scienza
Meno

Torna, a Torino e provincia, il festival Teatro e Scienza, promosso dall'omonima associazione. Dal 3 ottobre fino a fine novembre verranno presentati performance dal vivo, spettacoli e conferenze rivolti soprattutto ai giovani, con approfondimenti su ambiente, parità di genere e mondo scientifico. L'ingresso è gratuito

Fauna urbana
Animali

Quattro diverse esposizioni per esplorare la relazione dell’uomo con alcune specie animali: dalle meduse, importanti indicatori ambientali, ai rinoceronti, comparsi milioni di anni prima dell’uomo; dalla fauna urbana della Capitale alle opere sugli animali raffigurati per il loro valore simbolico, in mostra a Torino

Esplorazione spaziale
Spazio

Varie le iniziative per esplorare l’universo: dalla riapertura del Planetario nella Capitale al contest per le scuole in occasione della missione spaziale di Samantha Cristoforetti, fino agli eventi dedicati al rapporto tra tecnologie spaziali e sostenibilità

Patrimonio culturale
M. L.

Il Suor Orsola Benincasa di Napoli ospita, sino al 16 ottobre, una mostra dedicata alla capitale francese sul tema del patrimonio culturale e della crescita sostenibile. L'ingresso è libero su prenotazione

 

Vetro industriale e artistico
Vetro

Il festival si svolge a settembre: nel capoluogo lombardo dal 10 al 18  e in quello veneto dal 17 al 25. E' incentrato sul vetro industriale e artistico e propone spettacoli, mostre e laboratori per un pubblico di tutte le età

Partecipanti alla giornata di volontariato ambientale
Rifiuti
M. L.

Per sensibilizzare sulla riduzione dell’inquinamento e raggiungere gli obiettivi di raccolta e riciclo europei, Unicoop Firenze e Legambiente organizzano le giornate di volontariato ambientale in molte città toscane, mentre il 7 giugno a Roma la campagna nazionale “A buon rendere” promuove un evento sui sistemi di deposito cauzionale sugli imballaggi monouso per bevande, per ottenere anche in Italia questa modalità di cauzione

Immortalità
Immortalità

Si svolgerà dal 19 al 21 maggio, presso la città veneta, un convegno internazionale sul rapporto tra limite e infinito, fisica e metafisica, mortalità e immortalità "dalla coscienza al cosmo". Tra i partecipanti, i premi Nobel per la fisica Gerard ‘t Hooft e Roger Penrose

Locandina della mostra
Infodemia

A Città della scienza di Napoli una mostra interattiva racconta il Covid-19 e informa su vaccini, terapie, aspetti umani e futuro del virus attraverso video, installazioni multimediali e fotografie

Locandina dell'evento
Infodemia

Il tema sarà al centro dell’evento online organizzato da Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities School dal 9 al 15 maggio, in cui gli studenti proporranno iniziative per il rafforzamento dell’identità europea

Psicomotricità
Inclusione
M. L.

La Fondazione Golinelli propone un percorso per bambini dai 3 ai 5 anni per esplorare contatto, distanza e presenza del corpo attraverso il movimento e la sensorialità.  Ogni mercoledì pomeriggio, fino al 4 maggio

Una parte della mostra
Inclusione
M. L.

Fino al 30 aprile a Siena è in corso una mostra fotografica sulla dimensione emotiva della cultura dei non udenti, promossa da Fondazione musei senesi, in collaborazione con Siena School for Liberal Arts. Previsto un bando per fotografi sordi sulla dimensione emotiva di tale condizione, la scadenza è il 17 aprile

Visitatori al museo Omero di Ancona
Inclusione
Luisa De Biagi

Nell’ambito del progetto “Musei integrati”, promosso da Icom Italia (International Council of Museums), si colloca il museo statale Omero di Ancona, presso la Mole Vanvitelliana. Nato nel 1986 da un’idea dei coniugi non vedenti Aldo e Daniela Grassini, la struttura si è allargata a competenze scientifiche e obiettivi educativi, offrendo a disabili e non l’occasione di un dialogo intimo e multisensoriale con le opere d’arte

Uccello
Movimento

Il Museo delle scienze di Trento ha ospitato il primo appuntamento di “Incontri al museo per parlare di fauna”. Fernando Spina, del Centro nazionale inanellamento dell’Ispra, ha presentato lo studio della migrazione degli uccelli in Italia. Gli appuntamenti proseguono fino a giugno 2022, con contributi di esperti del settore  

Farfalle
Movimento
Luisa De Biagi

"Butterfly house/garden" e "butterfly farm" sono un fenomeno divulgativo ed educativo assai diffuso in America, che ormai sta iniziando a prendere piede anche in Italia, in cui si propone di osservare la danza delle farfalle andando direttamente a casa loro, nel loro habitat nativo. Progetti che hanno il fine di sostenere la biodiversità e il ritorno di alcune specie autoctone e/o in via di estinzione

guerra
Guerra
Luisa De Biagi

Reperti bellici di fondamentale importanza per la nostra memoria storica emergono periodicamente dal mare di Anzio, teatro dello sbarco angloamericano degli alleati il 22 gennaio 1944. Spesso la loro naturale destinazione è il Museo dello sbarco, cui spetta il compito di raccoglierli, catalogarli e "raccontarli" attraverso allestimenti e iniziative che rendano visitatori di ogni età consapevoli del significato dell’Operazione Shingle, com’era chiamata in codice

mobilità

Il Museo delle scienze di Trento ospita la mostra sul futuro della mobilità, con riflessioni sulle sfide europee e locali legate alla transizione ecologica. Previsti laboratori e allestimenti per adulti e bambini, come docce sonore, pareti interattive e macchine del tempo. Apertura sino al 26 giugno 2022

medico di medicina generale
Ricominciare

Al Museo della medicina di Padova è ospitata la mostra "Dica 33", sulla storia del medico di medicina generale. Strumenti tecnologici, video, documenti e interviste ne raccontano il ruolo professionale e sociale svolto sul territorio, anche durante le pandemie. È aperta fino al 29 maggio

Immagine di cartello stradale con scritto "TIME FOR CHANGE"

Due appuntamenti con uno sguardo al domani. A Roma, una mostra visitabile sino a febbraio, in cui il pubblico può scoprire come l'incertezza permetta alla scienza di comprendere la realtà e di fare previsioni sui fenomeni naturali e sociali. A Verona, un festival che, dal 18 al 20 novembre, ospita esperti e studiosi internazionali che si confrontano sulle innovazioni che cambieranno la società e il Pianeta, dalla transizione energetica alla Space Economy

Foto di stanza gialla della mostra

“Hello world! L'informatica dall'aritmometro allo smartphone” è la mostra, a cura del Museo degli strumenti per il calcolo dell'Università di Pisa, che fino al 31 dicembre 2021 è ospitata a Pisa, presso il Complesso Le Benedettine.

Immagine con logo e titolo della mostra
U. S.

Raccontare come arte e scienza siano fonte di reciproca ispirazione è l'intento della Rete Musei Welcome Firenze che propone “Arti e scienze-Incontri a due voci dai musei fiorentini”, incontri gratuiti, fruibili online dalla piattaforma Zoom, con traduzione nella Lingua dei segni italiani.

Aula con persone che ascoltano convegno
U. S.

Il 19 novembre l'Associazione italiana per la ricerca industriale propone l'appuntamento annuale sui temi legati a innovazione e sviluppo tecnologico.

Hello world! L'informatica dall'aritmometro allo smartphone” è la mostra, a cura del Museo degli strumenti per il calcolo dell'Università di Pisa, che fino al 31 dicembre 2021 è ospitata a Pisa, presso il Complesso Le Benedettine. Il percorso, diviso in sezioni, è interattivo e propone l'evoluzione degli strumenti per il calcolo da metà '800 fino agli anni 2000, dalle macchine meccaniche ai computer Apple, incluse Olivetti Programma 101 ed Enigma. Sono visibili pannelli interattivi, video in realtà virtuale a 360 gradi e proiezioni, sono possibili interazioni con alcuni strumenti per il calcolo e attraverso un cellulare si può accedere a contenuti in realtà aumentata. La mostra racconta inoltre il ruolo di Pisa nell'informatica italiana, nell'ambito delle celebrazioni di “Informatica 50”, anniversario dall'istituzione del primo curriculum in informatica, e ricorda la città toscana come il luogo dove alla fine degli anni Cinquanta nacque la prima Calcolatrice elettronica pisana (Cep) in collaborazione con il laboratorio di ricerca elettronica Olivetti, grazie a scienziati e professionisti che si orientarono verso la ricerca tecnologica per cambiare la società.

Vai al sito

Copertina del progetto
U. S.

È visitabile presso l'Orto botanico di Torino sino al 31 ottobre 2021 la mostra “Microrganismi straordinari”, che raccoglie 44 foto provenienti da 27 centri di ricerca europei che, tramite sofisticate tecniche di microscopia, consentono di visualizzare piccolissimi organismi.