Logo Centenario
Editoriale: Centenario Cnr
U. S.

I festeggiamenti per l’anniversario prendono il via presso la sede centrale dell’Ente oggi, 23 novembre. L’evento ha come tema ispiratore “Scienza e Arte: dialogo in parole e musica”, intorno a cui conversano la presidente Maria Chiara Carrozza e il violinista Alessandro Quarta. Previsti un saluto del ministro dell'Università e della Ricerca Anna Maria Bernini,  collegamenti con le basi polari e la nave oceanografica Gaia Blu e le esibizioni dell’attrice Cristiana Capotondi e dell’Orchestra sinfonica nazionale dei Conservatori italiani del Mur

Focus: Centenario Cnr
Emilio Fortunato Campana e Cristian Mezzetti

A illustrare le trasformazioni di questa tecnologia, divenuta estremamente pervasiva e trasformatasi in un linguaggio diffuso a cui tutti devono adattarsi, sono Emilio Fortunato Campana, direttore del Dipartimento di ingegneria, Ict e tecnologie per l’energia e i trasporti e Cristian Mezzetti, dirigente dell’Ufficio agenda digitale e processi del  Cnr

Dna
Focus: Centenario Cnr
Giuseppe Biamonti

Nello sviluppo di questa branca della biologia il Cnr ha avuto un ruolo fondamentale, sottolinea Giuseppe Biamonti, direttore del Dipartimento di scienze biomediche, ricordando le principali figure che hanno operato in questo ambito nell’Ente: da Adriano Buzzati Traverso a Luigi Luca Cavalli Sforza, fino al premio Nobel Renato Dulbecco. 

Industria
Focus: Centenario Cnr
Fabio Trincardi

Fabio Trincardi, direttore del Dipartimento scienze del sistema terra e tecnologie per l'ambiente del Cnr, esamina il grave stato di salute in cui versa il nostro Pianeta a causa dell’impatto che l’uomo esercita sui suoi ecosistemi con le proprie attività. Si rende necessario cambiare  modello di sviluppo  

Paesaggio naturale nei pressi di un corso d'acqua
Focus: Centenario Cnr
Danilo Santelli

La tutela degli ecosistemi terrestri e marini è un tema centrale per la società contemporanea, tanto da venire identificata come elemento strategico per lo sviluppo e il rilancio del nostro Paese. Ne abbiamo parlato con Danilo Porro, direttore dell’Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche e amministratore delegato del Centro nazionale per la biodiversità, uno dei cinque nati nell'ambito del Pnrr

Science Diplomacy
Focus: Centenario Cnr
Francesca Tolve e Pier Francesco Moretti

La Science Diplomacy si costruisce sul rapporto tra ricerca scientifica e politica, andando ad ampliare e ad arricchire il concetto stesso di cooperazione legato al processo di crescita e di sviluppo per l’individuo e per la società. L’atto cooperativo è essenzialmente uno sforzo di mediazione. A evidenziarlo, Francesca Tolve e Pier Francesco Moretti dell'Unità relazioni internazionali del Cnr

Portofino
Focus: Centenario Cnr
Patrizia Ruscio

Viviamo in una delle nazioni più ricche di cultura al mondo. Un capitale da tutelare e valorizzare che rappresenta, tra l’altro, un volano per l’economia oltreché un lascito per le generazioni future. Costanza Miliani, direttrice dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Cnr, spiega perché è così importante prendere coscienza e i progetti in atto in questo settore

Cristiana Capotondi e Alessandro Quarta
Faccia a faccia: Centenario Cnr
Rita Bugliosi

L’attrice inizia la sua carriera molto giovane, lavorando sia in spot televisivi che in miniserie tv. Arriva presto anche l'esordio al cinema, dove inizia interpretando soprattutto commedie, per poi passare a ruoli impegnati con registi come Pupi Avati  e Michele Placido. Tra le sue fatiche recenti, il film tv “Chiara Lubich-L’amore vince tutto” e  la serie televisiva “Le fate ignoranti”. Anche il violinista salentino comincia a suonare molto presto, a soli 3 anni, diplomandosi poi al Berklee College of Music di Boston. Ha ottenuto molti riconoscimenti, sia nel nostro Paese che all’estero. Entrambi gli artisti partecipano all’evento che dà l’avvio alle celebrazioni del Centenario dell’Ente

Vito Volterra
Appuntamenti: Centenario Cnr
R. B.

La mostra “Vito Volterra, il coraggio della scienza”, in corso fino al 27 novembre all’interno del Festival delle Scienze di Roma, ricorda il matematico fondatore dell’Ente. Proponendo immagini, documenti, oggetti e video legati al grande scienziato

Vito Volterra
Sonetti matematici: Centenario Cnr
Alessandro Moriconi

Nel sonetto, Alessandro Moriconi, divulgatore in versi romaneschi e ricercatore dell'Istituto di ingegneria del mare del Cnr, ricorda Vito Volterra, matematico e primo presidente dell’Ente, e la sua opposizione al fascismo

Copertina del volume La politica culturale del fascismo
Specialistica: Centenario Cnr
Marco Ferrazzoli

Su gentile concessione dell'Istituto italiano di studi germanici pubblichiamo uno stralcio del saggio "Volterra e Marconi, presidenti Cnr tra ragioni scientifiche e politiche", tratto dal volume "La politica culturale del fascismo. Le Istituzioni", a cura di Elisa D'Annibale. Analogie e contrapposizioni  - talune più episodiche e casuali, altre più sistematiche e significative  - che corrono tra le figure di Vito Volterra e Guglielmo Marconi conferiscono ulteriori ragioni di interesse al loro avvicendamento alla presidenza del Consiglio nazionale delle ricerche, fatto già di per sé molto rilevante dal punto di vista storico, scientifico, politico e istituzionale

Copertina del libro Il dissenso al fascismo
Saggi: Centenario Cnr
M. F.

A livello storiografico si parla dell’antifascismo, dei suoi martiri e dei suoi esuli, della repressione, del confino e del carcere, nonché ovviamente della resistenza che, dopo il 25 luglio e l’8 settembre 1945, diviene “combattente”. Ma nel Ventennio ci fu molto altro, tra cui “Il no al giuramento di fedeltà”, “Il malcontento dei lavoratori”, “L’opposizione popolare”, le barzellette su Mussolini e i gerarchi. Il volume "Il dissenso al fascismo” (Il Mulino) di Mario Avagliano e Marco Palmieri dimostra quante zone ancora meritino un'adeguata illuminazione