Socio-economico

Il nodo di Gordio
Recensioni
Alessandro Frandi

La rivista “Il Nodo di Gordio” è promossa da un think tank di diplomatici, docenti universitari, giornalisti e analisti con competenze geopolitiche e geoeconomiche. Attenzione particolare viene data alla “regione del Mediterraneo allargato”, a quelle del Caucaso e dell’Asia Centrale. Nell'ultimo numero si parla soprattutto di transizione energetica

Illustrazione dell'energai
Editoriale: Energia
M. F.

Dopo lo scorso Almanacco proseguiamo il discorso sulla guerra, parlando del nesso e delle conseguenze più stringenti che comporta per noi italiani: l’energia. Ciò che accade in Ucraina rischia di avere conseguenze devastanti per la nostra economia, per il nostro sviluppo, per il Piano di ripresa che l’Europa si è data dopo la pandemia, per la transizione ecologica. Senza comunicazione a spot e polarizzata, ma con un ragionamento articolato. Per riflettere, comprendere quanto la situazione sia complessa e quanto soltanto il ritorno alla ragione e alla responsabilità da parte di tutti possa farci sperare  

Trincea prima guerra mondiale
Focus: Guerra
Alessia Cosseddu

Cosa sono le armi chimiche? Sono ancora una minaccia in uno scenario di guerra? Ci aiuta a fare chiarezza Matteo Guidotti, ricercatore dell'Istituto di scienze e tecnologie chimiche “Giulio Natta” del Cnr di Milano e membro del Consiglio scientifico consultivo dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche dell’Aia

 

Copertina
Saggi
Daniele Archibugi

In un appassionato appello al Congresso di Vienna, l’Abate Grégoire chiese che si proibisse la tratta degli schiavi e ogni forma di discriminazione razziale. Per quanto oggi il suo ragionamento appaia ineccepibile, acquista nuovo vigore di fronte alle persistenti discriminazioni razziali. Oìra Tommaso Visone ci consente di leggere "Sulla tratta e la schiavitù degli uomini dei neri e dei bianchi"

Copertina
Saggi: Guerra
Gianmaria Carpino

Peter Andreas, politologo e docente presso la Brown University, nel libro “Killer High. Storia della guerra in sei droghe”, pubblicato in Italia da Meltemi, ci conduce in un viaggio storico per comprendere il rapporto che, fin dall’antichità, lega le guerre a fumo, alcool e altre sostanze psicotrope ed eccitanti

Siccità
Focus: Guerra
Antonello Pasini

Il  cambiamento climatico, oltre a provocare eventi quali siccità, precipitazioni intense, ritiro dei ghiacciai o aumento del livello del mare, produce anche conflitti più o meno violenti ed estesi, perché mette a dura prova le società fragili. A esaminare questo rapporto di causa-effetto è il volume “Effetto serra, effetto guerra” (Chiarelettere 2017, ripubblicato dal Corriere della sera nel 2020), che il ricercatore dell’Istituto sull’inquinamento atmosferico del Cnr Antonello Pasini ha scritto con il diplomatico Grammenos Mastrojeni e del quale di seguito riportiamo l’introduzione

Antonella Guidi con i bambini dell'orfanatrofio ucraino
Focus: Guerra
Antonella Guidi

Antonella Guidi dell’Unità relazioni europee e internazionali del Consiglio nazionale delle ricerche ha avuto un’intensa esperienza umanitaria quando era appena iniziata la prima crisi tra Russia e Ucraina, per dove è partita in Servizio civile internazionale nel 2008. Questa la sua testimonianza  

Sahraa Karimi
Faccia a faccia: Guerra
Patrizia Ruscio

La regista afgana Sahraa Karimi, visiting professor al Centro sperimentale di cinematografia, racconta gli ultimi giorni di Kabul e i primi della sua nuova vita in Italia, tra un viscerale senso di solitudine e nuovi progetti

Locandina di Svolte
Cinema: Ricerca
Rita Bugliosi

A spiegare come le competenze siano un forte motore per il cambiamento e per il successo sono le storie raccontate negli undici video di “Svolte”, la web serie realizzata da Sda Bocconi e Corriere della sera che propone vicende di persone o di aziende in cui questo è avvenuto. Proprio quanto è necessario fare per rilanciare l’economia dopo la crisi legata alla pandemia

Ricercatrice in laboratorio
Focus: Ricerca
Raffaele Spallone, Andrea Filippetti e Fabrizio Tuzi

Nel nostro Paese, le risorse destinate a questo settore dal Piano nazionale di ripresa e resilienza  sono le più alte rispetto a quelle che a questo ambito sono riservate dagli altri tre Stati europei. Ma differenze ci sono anche a livello di strategie nell’impiego dei fondi, come illustrano Raffaele Spallone, Andrea Filippetti e Fabrizio Tuzi, ricercatori dell’Istituto di studi sui sistemi regionali federali e sulle autonomie “Massimo Severo Giannini” del Cnr

Aree di ricerca
Focus: Ricerca
Marta Rapallini

Questo percorso di studi, ancora poco diffuso in Italia, ha l’obiettivo di fare da ponte tra gli studenti e le imprese, coinvolgendo sia tutor aziendali che accademici. Per favorirne la diffusione, Cnr e Confindustria  hanno messo a punto e poi applicato una pratica innovativa dando vita a progetti per borse di dottorato in cui ricerca e impresa sono protagonisti in tutte le fasi del processo. Parla dell’iniziativa Marta Rapallini dell’Ufficio programmazione e Grant Office del Cnr

Copertina
Multimediale: RICERCA
Alessandro Frandi

Il nome della rivista StaR (Stoccolma-a-Roma) si ispira al legame fra scienza, Nobel, e Sapienza. Nasce nel 2020 come strumento per una informazione corretta, fake free e per un dibattito aperto su questioni non solo scientifiche, ma anche sociali, politiche ed economiche. Con due versioni e una redazione formata da giornalisti scientifici, docenti e studenti universitari

Copertina
Specialistica: Ricerca
Gianmaria Carpino

Marco Annoni, ricercatore presso l'Istituto di tecnologie biomediche (Itb), nel libro “Etica dei vaccini” (Donzelli), riflette con altri scienziati sulla campagna vaccinale in corso contro il virus SarsCoV2. Chiama così a dialogare tra loro voci provenienti da diversi ambiti scientifici

Copertina del volume Critica dell'ideologia di mercato
Saggi
Edward Bartolucci

La dottrina che vorrebbe la società regolata solo dal libero mercato viene criticata nel saggio “L’illusione liberista” (Editori Laterza) dell’economista Andrea Boitani. Secondo l'autore, ordinario di Economia politica all’Università Cattolica di Milano, quella che egli definisce una “teologia" andrebbe arginata e regolamentata. Come sta accadendo oggi con le misure del Recovery Plan

Pensionati al mare
Focus: Ricominciare
Maria Teresa Orlando

Il tam tam del “mi godo la pensione in un altro Paese” continua a spingere le fasce di età più mature verso nuove mete, grazie a vantaggi e incentivi economici. Anche l’Italia agisce con tassazioni agevolate per attirare l’ingresso dei redditi milionari, offrendo loro una nuova casa nel nostro Paese. Ne parliamo con Giampaolo Vitali, economista dell’Istituto di ricerca sulla crescita economica sostenibile del Cnr

altare della patria
Focus: Ricominciare
Emanuele Guerrini

Recentemente confermato alla Presidenza della Repubblica, Sergio Mattarella comincia un nuovo settennato da Capo dello stato. L’Italia è una Repubblica parlamentare la cui Costituzione prevede specifici poteri per il Capo dello stato, ma quali sono? E quali le differenze con i regimi presidenziali e semi-presidenziali? Lo abbiamo chiesto a Giulio Salerno, direttore dell’Istituto di studi sui sistemi regionali federali e sulle autonomie "Massimo Severo Giannini" del Consiglio nazionale delle ricerche

Murales a Valogno
Focus: Ricominciare
Patrizia Ruscio

Queste opere sono spesso utilizzate dagli artisti per effettuare denunce sociali, esprimere sentimenti, riqualificare aree urbane degradate o centri rurali abbandonati. Alla street art è dedicato uno studio condotto per il Cnr da Maria Eugenia Cadeddu dell’Istituto per il lessico intellettuale europeo e storia delle idee, Marco Arizza della segreteria scientifica della Commissione per l'etica e l'integrità della ricerca e Vittorio Tulli del Servizio reti e sistemi informativi

Illustrazione di Ricominciare
Editoriale: Ricominciare
Marco Ferrazzoli

Dopo due anni di interruzione della “normalità” si avverte uno spirito di “ripartenza”, dalla fine dell’emergenza pandemica all’elezione del Capo dello Stato. Ma tornare al passato è impossibile. Politici, ricerca, imprese e cittadini hanno anzi davanti una sfida dalle opportunità e dall’impegno straordinari, un periodo di transizione globale che investe ambiente ed energia, innovazione e digitalizzazione, salute e formazione. Sull’Almanacco cercheremo di raccontarvela

Il volume L'economia e la finanza spiegate ai ragazzi
Ragazzi
Patrizio Mignano

La collana "Piccoli libri, grandi idee", pubblicata da Francesco Brioschi editore, offre una serie di piccoli volumi dedicati ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni, in cui alcuni dei temi fondamentali per l'educazione civica vengono affrontati dai massimi esperti in modo chiaro e accessibile a tutti. Tra questi: “La Costituzione spiegata ai ragazzi”, di Valerio Onida, e “L'economia e la finanza spiegate ai ragazzi”, di Pippo Ranci

themap
Rivista
Alessandro Frandi

Pubblicato da Media Trade Company, “The Map Report” è un quotidiano online che si occupa di temi legati all'innovazione e alla responsabilità sociale. Il magazine è rivolto a uomini e donne d'azienda, istituzioni, professionisti della comunicazione, artisti e designer

     Passi avanti verso la parità
Focus: Anno delle donne
Claudio Barchesi

Il persistere di pregiudizi, la concreta difficoltà di bilanciare tempo ed energia tra carriera e famiglia e la mancanza di un sistema adeguato di supporto sono alcuni dei fattori che concorrono a determinare il divario delle carriere tra uomini e donne nel mondo della ricerca e dell'innovazione, in particolare nei profili più alti. La testimonianza delle Addette scientifiche italiane in Canada, Messico e Australia, ricercatrici del Cnr, testimonia il forte impegno internazionale verso un progressivo superamento del gender gap

favola
Ragazzi
Maria Adelaide Ranchino

“Il mio lavoro è una favola” (Dedalo) a cura di Amelia Lentini contiene una raccolta di quindici racconti al femminile, legati al mondo della scienza e della tecnologia e ispirate alle vite vere delle autrici che le hanno scritte. Obiettivo principale è avvicinare le studentesse alle discipline Stem

nnnh
Saggi
Marco Ferrazzoli

Un saggio di Carlo Magnani critica “l'enfasi che opinione pubblica e studiosi” riservano al “concetto peraltro incerto” di fake news. L'origine delle polemiche, secondo l'autore, è in parte politica e legata all'inedito ruolo dei grandi operatori delle piattaforme sociali. Ma “questo allarmismo, pur se animato da nobili fini, rischia di suggerire rimedi che non sono meno problematici dei mali”

Video
U. S.

Il 25 novembre ricorre la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Giovanna Acampora, presidente del Cnr-Cug, illustra gli strumenti attualmente a disposizione, a sostegno della lotta contro la violenza di genere e lo stalking nei luoghi di lavoro