Salute

omar
Multimediale
Alessandro Frandi

Omar - Osservatorio malattie rare è un'agenzia giornalistica unica nel suo genere in Italia e in Europa, dedicata alle malattie e ai tumori rari. Fondato nel 2010 da Ilaria Ciancaleoni Bartoli, l'Osservatorio è oggi una fonte di informazione utile per le tematiche inerenti queste patologie e i farmaci orfani

Raffigurazione medico della peste
Focus: Distopia
Francesca Gorini

Il tema del contagio ricorre in letteratura già nell'antichità: la peste, in particolare, è stata spesso interpretata come un segno dell'ira delle divinità nei confronti degli uomini. Con l'aumento delle conoscenze mediche, la malattia infettiva mantiene una valenza simbolica molto forte, diventando metafora della decadenza morale

Cervello
Focus: Sotto sotto
Rita Bugliosi

Costituisce una linea di confine tra conscio e inconscio ed è coinvolta in diversi ambiti, da quello neurologico a quello psicofisiologico. Agire su di esso è considerato importante per la soluzione di numerose psicopatologie e in questo campo la ricerca ha compiuto passi in avanti, come spiega Antonio Cerasa, neuroscienziato dell'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica del Cnr

origini cellulari
Università ed Enti
Marina Landolfi

Al via il progetto di ricerca transdisciplinare e transnazionale finanziato dalla Commissione europea che svilupperà uno studio innovativo sull'origine cellulare delle malattie. Il coordinamento del team sarà del Politecnico di Milano

Copertina
Saggi
Patrizio Mignano

Joseph LeDoux, neurobiologo e professore presso il Center for Neural Science and Psychology della New York University, nel saggio “Lunga storia di noi stessi” (Raffaello Cortina) intraprende un viaggio ideale che abbraccia quasi 4 miliardi di anni, dai batteri fino a noi

Il programma di Sky Pillole di vaccino
Televisione
Rita Bugliosi

Il format in cinque puntate proposto dal canale all-news di Sky mira a fornire un'informazione corretta sulle vaccinazioni anti-Covid, affrontando anche temi più generali, quali la storia degli scienziati che li hanno messi a punto e quella delle varie pandemie che hanno colpito l'umanità. La serie, disponibile sul sito e sui social di Sky Tg24, ha per protagonista Andrea Grignolio, che afferisce al Centro Interdipartimentale per l'Etica e l'Integrità nella Ricerca del Consiglio Nazionale della Ricerche ed è anche docente di Storia della medicina e bioetica all'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano

Pittore solitario sulla spiaggia
Focus: Felicità
Rita Bugliosi

A ispirare e spingere alla realizzazione di grandi opere letterarie, pittoriche, musicali sono spesso la tristezza, il dolore o la depressione che tormentano l'artista. All'origine di questo legame ci sono precisi meccanismi cerebrali che la ricerca ha indagato e ricostruito, come spiega Antonio Cerasa, neuroscienziato dell'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica del Cnr

Una scena del cortometraggio Da capo
Cinema
Rita Bugliosi

Si intitola “Da capo” e parla indirettamente dei disagi fisici e psicologici che incontra chi soffre di questa malattia della pelle ricorrendo alla musica e alle difficoltà che incontra una giovane pianista, che teme di essere giudicata solo superficialmente dal suo maestro

pancia
Recensioni
Alessandro Frandi

La nuova collana Sonzogno “Scienze per la vita”, ideata e diretta dalla giornalista scientifica Eliana Liotta, si apre con un saggio del gastroenterologo Silvio Danese. Il volume spiega come lo stato di salute e il benessere psicologico siano collegati all'intestino, nonché il ruolo fondamentale del microbiota

Libro
Recensioni: Felicità
Sandra Fiore

Attraverso l'arte e le discipline umanistiche è possibile conoscere lo sviluppo dei metodi di cura e i ruoli degli operatori sanitari nel corso dei secoli. Tale bagaglio è un prezioso patrimonio per la professione medico e sanitaria, perché crea empatia e una corretta relazione con il paziente. Il volume di Vincenza Ferrara, docente presso l''Università Sapienza di Roma, illustra la storia di questa complessa materia e le sue applicazioni

Un momento della docu-serie tv Donne-Storie che ispirano
Televisione
Rita Bugliosi

“Donne-Storie che ispirano”, in onda su La7d dal 22 ottobre per quattro settimane, narra le vicende di quattro donne colpite da questa forma di cancro, che hanno scelto di non rinunciare a lottare e a vivere, continuando a lavorare e a portare avanti i propri progetti

Elena Sofia Ricci nel tv movie Rita levi Montalcini
Televisione
Rita Bugliosi

Alla scienziata è dedicata una fiction che va in onda su Rai1 il 26 novembre. A interpretarla Elena Sofia Ricci, che ricorda la Premio Nobel come “una donna che ha sacrificato la sua vita privata per dedicarsi alla scienza”. La studiosa nel 1969 creò e diresse l'Istituto di biologia cellulare del Cnr e poi l'Istituto di neurobiologia e medicina molecolare, in seguito riuniti nell'attuale Istituto di biochimica e biologia cellulare

Louis Pasteur
Focus: Scienziati dimenticati o sottovalutati
Rita Bugliosi

Situazioni e comportamenti che oggi ci sembrano ovvi, come il lavaggio delle mani da parte degli operatori sanitari o la disinfezione degli strumenti chirurgici usati in sala operatoria, non erano scontati in passato. Lo dimostrano le tormentate vicende umane e professionali degli scienziati che li hanno promossi, tra i quali Semmelweis, Lister e Pasteur. Ne abbiamo parlato con Giorgio Iervasi dell'Istituto di fisiologia clinica del Cnr

Pomodori, olio, basilico
Focus: Agricoltura
Rita Bugliosi

Disturbi a carico del cuore, ipertensione, diabete, alcune forme di tumore sono le malattie che questo stile alimentare consente di prevenire. A illustrane i benefici per l'organismo è Stefania Maggi, dirigente di ricerca dell'Istituto di neuroscienze del Cnr e presidente della Fondazione dieta mediterranea

Logo di Impazienti cronici
Cinema
Rita Bugliosi

“Impazienti cronici", curata dal Gruppo farmaceutico Servier, spiega in modo divertente l'importanza di rispettare le raccomandazioni del medico riguardo a tempi, dosi, frequenza e durata dell'assunzione di un qualunque farmaco. I sei episodi sono on line ogni lunedì, fino al 2 novembre

Specialistica
Francesca Gorini

Tra le nuove uscite di Cnr Edizioni, il volume “Come stai? Conversazioni ai tempi del Covid 19”, curato da Sveva Avveduto del Cnr-Irpps, contiene una serie di testimonianze raccolte durante il lockdown. Cento persone dall'Italia e dall'estero - diverse per età, professione, interessi e contesto sociale, ma unite dall'inedita esperienza del confinamento - hanno accettato di rispondere alle domande che ci si porrebbe in una informale chiacchierata tra amici. Dalle loro parole emerge un vivace spaccato della vita quotidiana in tempo di pandemia

Studente al computer
Focus: La ripresa della scuola
Rita Bugliosi

L'impossibilità di frequentare le lezioni in classe per ridurre il rischio di contagi ha avuto conseguenze sugli studenti di tutte le età. La prosecuzione nel nuovo anno scolastico della didattica esclusivamente in remoto, finora indispensabile per contrastare il contagio, potrebbe determinare un accrescimento dei sentimenti di isolamento e di solitudine già presenti, specie tra gli adolescenti. A sottolinearlo è Antonio Cerasa, neuroscienziato dell'Istituto per la ricerca e l'innovazione biomedica del Cnr

medicina
Università ed Enti
Marina Landolfi

L'evento online si svolgerà dal 9 al 22 novembre come anticipazione della manifestazione in presenza in programma nel 2021 e ospiterà seminari, laboratori e approfondimenti su quattro temi: cibo, mente, salute e sostenibilità. L'iniziativa esaminerà i nuovi orizzonti della scuola attraverso seminari, laboratori e i contributi di esponenti del mondo della ricerca, della formazione e della cultura

Ragazza con mascherina
Focus: L'estate con il Covid
Rita Bugliosi

L'arrivo dell'estate ha reso più fastidioso l'uso di questi dispositivi, che restano comunque uno strumento efficace per contrastare la diffusione del Coronavirus. Marco Morabito del Cnr-Ibe evidenzia i disagi del loro utilizzo per l'organismo, in presenza di alte temperature ed elevati livelli di umidità

Una scena della campagna on line sul tumore ovarico
Cinema
Rita Bugliosi

L'iniziativa propone sei video-racconti che narrano la vita quotidiana di due donne affette da questa patologia e mira a sensibilizzare il pubblico femminile sull'importanza dell'informazione su questa forma di cancro, estremamente diffusa. A fare da testimonial e voce narrante, Claudia Gerini

foto ventilatore
Focus: L'estate con il Covid-19
Gaetano Massimo Macrì

Il caldo estivo spinge a usare i condizionatori negli spazi chiusi, ma quest'anno ci si chiede se il loro utilizzo possa favorire il contagio di Sars-CoV-2. Per capirlo, ne abbiamo parlato con Ettore Guerriero dell'Istituto sull'inquinamento atmosferico del Cnr: “In famiglia ci sono altre occasioni di trasmettersi il virus, il rischio è presente semmai nei luoghi pubblici, ma non dobbiamo allarmarci”

Un momento della trasmissione Rai PostCovid19: si può fare!
Televisione
Rita Bugliosi

In un programma in quindici puntate, in onda dalle 15.30 alle 16.00 dal lunedì al venerdì, si esaminano le problematiche provocate nel nostro Paese dal Coronavirus in numerosi settori, dalla ricerca scientifica al turismo, dall'agricoltura al commercio. Esperti di Cnr, Accademia dei Lincei, Enea, Crui e Fisv propongono possibili soluzioni alle criticità individuate, analizzandone tempistiche, realizzabilità e costi

Una scena della sit com Qui pro quo
Cinema
Rita Bugliosi

In “Qui pro quo”, diretta da Alessandro Bardani e Paola Pessot, si illustrano l'importanza del corretto stile di vita e della diagnosi precoce per combattere questa forma di cancro, attraverso i dialoghi di una coppia di over 50, composta da Francesco ed Emanuela

Terme
Focus: Fellini e Sordi
Rita Bugliosi

Le terme dove il protagonista di “8 e 1/2”, alter ego di Fellini che era un frequentatore di quelle di Chianciano, si reca per rilassarsi e combattere la stanchezza cardiaca, sono effettivamente utili per i disturbi cardiaci, ma anche nel trattamento di molti altri, come spiega Giorgio Iervasi, cardiologo e direttore dell'Istituto di fisiologia clinica del Cnr. “Comunemente si pensa che le cure idrotermali siano inappropriate, addirittura dannose per I cardiopatici, ma le evidenze scientifiche lo smentiscono”. Non per nulla questa tradizione, dall'antica Roma, è arrivata ai giorni nostri, determinando lo sviluppo di una forma di “turismo sanitario” adatto a tutte le età