Cultura

Braccio robotico ed umano che si stringono la mano
Focus
Luisa De Biagi

La parola robot è uno dei due soli termini che l'italiano ha mutuato da una lingua slava: il cèco. È comparsa per la prima volta in un'opera teatrale dello scrittore pra­ghe­se Karel Capek (1890-1938). Tratta dal sostantivo “ro­bota”, “lavoro forzato”, si è diffusa a livello internazionale. Il termine cobot è invece comparso per la prima volta nel 1996 per indicare macchine basate sull'affiancamento al lavoratore. Ne parliamo con Emiliano Degl'Innocenti e Pär Larson dell'Istituto Opera del vocabolario italiano del Cnr

Sezione Odino
Università ed Enti
Marina Landolfi

Inaugurato, presso l'Officina d'innovazione dell'Università di Verona, il laboratorio  che promuove corsi su automazione industriale e manifatturiera per giovani dai 18 ai 30 anni

Copertina del progetto
Appuntamenti
U. S.

È visitabile presso l'Orto botanico di Torino sino al 31 ottobre 2021 la mostra “Microrganismi straordinari”, che raccoglie 44 foto provenienti da 27 centri di ricerca europei che, tramite sofisticate tecniche di microscopia, consentono di visualizzare piccolissimi organismi.

Disegno metaforico di donna su una cometa
Appuntamenti
U. S.

Torna in presenza a Torino, dal 14 al 18 ottobre, il Salone internazionale del libro, giunto alla XXXIII edizione.

Illustrazione di bambino che mette in pila dei mattoni
Appuntamenti
U. S.

Dal 15 al 17 ottobre presso la Mole Vanvitelliana di Ancona si svolge, in presenza e in live streaming, Kum! Festival 2021.

Copertina libro
Ragazzi
Maria Adelaide Ranchino

Federico Taddia, in “Perché i robot sono stupidi?” (Editoriale scienza), intervista Barbara Mazzolai, che dirige il Centro di micro-biorobotica dell'Istituto italiano di tecnologia (Iit), ponendole domande quali: "Chi ha inventato l'Intelligenza artificiale?", "I robot sono sempre esistiti?"

olimpiadi
Multimediale
Alessandro Frandi

Un'associazione no profit fondata nel 2000 da un gruppo di studiosi di scienze umane e robotica ha come obiettivo la promozione della cultura mediante attività di istruzione, formazione, educazione e divulgazione delle arti e delle scienze coinvolte nel processo di sviluppo di nuove tecnologie

Copertina della ristampa
Saggi
E. B.

Da uno dei più grandi studiosi del Rinascimento, Eugenio Garin, una raccolta di saggi sulle storie e le idee dei personaggi che diedero vita ad un'epoca di grande rinnovamento del pensiero e delle scienze

Copertina Libro
Specialistica
Elisa Manciocchi

“Cento Edgar Morin” a cura di Mauro Ceruti è una raccolta di brevi ritratti per celebrare il centenario del famoso intellettuale da un sapere eclettico. Tra i contributi, quello del vicepresidente del Cnr, Lucio D'Alessandro

Video
U. S.

I suoi studi sui sistemi complessi sono alla base di tante linee di ricerca del Cnr. Con Parisi l'Ente, come ricorda la presidente Carrozza, “ha sempre intrattenuto stretti rapporti di collaborazione proseguiti ancora di recente con le attività svolte in associatura al nostro Istituto Nanotec”

Video
U. S.

Il ricordo di chi ha lavorato con lui, Andrea Cavagna, ricercatore dell'Istituto dei sistemi complessi del Cnr: “A volte poteva essere frustrante, essendo una persona incredibilmente intelligente, mi ha insegnato l'importanza dell'essere creativi”

Video
U. S.

Da Giuseppe Gigli, direttore dell'Istituto di nanotecnologia del Cnr elogi a Parisi per gli studi che hanno toccato vari ambiti, dalle reti neurali all'intelligenza artificiale, dalla biofisica all'immunologia, fino alle scienze umane e alla finanza. Studi che “hanno permesso di aprire nuovi orizzonti e di definire nuovi paradigmi”

Video
U. S.

Dai cambiamenti climatici all'intelligenza artificiale, dalla fluidodinamica alle reti neurali sono tanti i campi scientifici ai quali ha dato il suo contributo il premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi con i suoi studi sui sistemi fisici complessi. Ripercorriamo le tappe significative della sua carriera scientifica

selz
Recensioni
Rita Bugliosi

All'argomento sono dedicate alcune puntate della trasmissione di Rai3. In particolare, in quella del 27 settembre il conduttore Riccardo Iacona indaga l'estrazione del petrolio. Tra gli ospiti, Nicola Armaroli del Cnr

pysy
Recensioni
Francesca Gorini

"A Random Walk in Physics: Beyond Black Holes and Time-travels" è un testo divulgativo che racconta temi e personaggi delle scienze della complessità. Gli autori sono i ricercatori del Cnr Massimo Cencini, Andrea Puglisi e Davide Vergni, e Angelo Vulpiani dell'Università Sapienza

aaa
Recensioni
Marco Ferrazzoli

È il sogno, anzi l'incubo distopico descritto nel romanzo “Il sogno cinese” dello scrittore dissidente Ma Jian. Protagonista del romanzo è Ma Daode, un alto burocrate che progetta di “spazzare via ogni ricordo e ogni sogno personale e privato”

nnnnh
Rivista
A. F.

Il magazine PLaNCK! è un progetto editoriale fondato nel 2013 dall'associazione Accatagliato ed edito da Cleup, grazie alla collaborazione del Dipartimenti di fisica e astronomia e di Scienze chimiche dell'Università di Padova. Tratta di divulgazione scientifica per i più piccoli ma anche di promozione della lettura  

Video
U. S.

Esperimenti, mostre, visite guidate, talk show, spettacoli teatrali, concerti e laboratori, questa è la Notte europea dei ricercatori 2021. Tanti eventi pensati per abbattere la distanza tra il pubblico e la ricerca scientifica

dorsofoto
L'altra ricerca
U. S.

L'iniziativa, promossa dall'omonima associazione e patrocinata da Senato della Repubblica, Cnr e Università di Napoli Federico II, premia giovani studiosi meridionali e personalità del mondo istituzionale, economico, scientifico e culturale che hanno dato un contributo per lo sviluppo del Mezzogiorno. I riconoscimenti saranno consegnati il prossimo 25 ottobre

Foto ruderi antichi strada lastricata
Focus
Naomi Di Roberto

La casa è uno spazio reale ma anche simbolico nel quale una comunità si identifica e si riconosce. Lo sottolinea Massimo Cultraro dell'Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio nazionale delle ricerche

Foto del premio Nobel per la fisica Michel Mayor
Università ed Enti
Marina Landolfi

Il premio Nobel per la fisica, Michel Mayor, l'8 e il 9 settembre è stato protagonista di una lectio magistralis e di una tavola rotonda presso la Sapienza Università di Roma, sulla ricerca di esopianeti e la vita extraterrestre.

Disegno di persone
Università ed Enti
Marina Landolfi

L'11 settembre Observa Science and Society, centro di ricerca senza fini di lucro che promuove il dibattito sui rapporti tra scienza e società, ha celebrato vent'anni di attività con una serata all'insegna di musica e teatro a Villa Caldogno, Caldogno (Vi).

Foto della scrittrice Edith Bruck
Faccia a faccia
Sandra Fiore

Testimone dell'orrore nei campi di concentramento nazisti, la scrittrice Edith Bruck, ebrea di origine ungherese, ha saputo gestire un carico di ricordi laceranti grazie alla “terapia” della scrittura, intesa come liberazione e volontà di lasciare un segno, un monito a non cedere alla barbarie di cui ella stessa fu vittima quando era adolescente.