Ambiente

Copertina del volume Diversi
Saggi: Animali
Marco Ferrazzoli

Il celebre primatologo Frans de Waal dispiega, in quasi 500 pagine, un argomento curioso: diversità di genere e sessualità nelle specie animali e in particolare nei primati. Un ventaglio di informazioni ed esempi che smentisce molti pregiudizi sulla “esclusiva umana”, la presunta superiorità maschile di origine aristotelica ma anche taluni luoghi comuni femministi. Ad animarlo è uno spirito sobriamente scientifico, laico e disincantato

Space X
Focus: Spazio
Luciano Anselmo

I lanci spaziali sono un settore in crescita, ma i suoi effetti a livello ambientale potrebbero diventare significativi, con pesanti conseguenze climatiche e ricadute gravi sul riscaldamento globale. Lo sottolinea l'astrofisico Luciano Anselmo dell’Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione “Alessandro Faedo” del Cnr

Locandina di Interstellar
Cinescienza: Spazio
Emanuele Guerrini

Il film "Interstellar" parla di un gruppo di astronauti in cerca di un pianeta dover poter trasferire il genere umano, a rischio estinzione a causa delle tragiche condizioni ambientali presenti sulla Terra. Diretta da Cristopher Nolan e vincitore nel 2015 del premio Oscar per gli effetti speciali, la pellicola si basa su alcune teorie scientifiche in maniera rigorosa. Lo conferma l'astrofisico Luciano Anselmo

Scorcio marino
L'altra ricerca: Mediterraneo
Marina Landolfi

Tra le iniziative per la promozione e la protezione dell’ambiente e della cultura mediterranea, la spedizione dell’Associazione Progetto Mediterranea tra le coste siciliane e venete, il festival dedicato ai cereali e la nascita del primo parco eolico al largo di Taranto

Foca monaca
Vita di mare: Mediterraneo
Ester Cecere

Sono diverse le specie animali mediterranee in pericolo, come sottolinea Ester Cecere dell’Istituto di ricerca sulle acque del Cnr di Taranto. Dalla foca monaca alla nacchera, fino ai coralli bianchi

Maremoto
Focus: Mediterraneo
Luisa De Biagi

Tra gli eventi naturali più catastrofici per vittime e distruzioni prodotte ci sono i maremoti, la cui storia in Italia è rilevante, a partire da quello del 1627 al largo del Gargano. Lo ricorda Andrea Billi dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria, coordinatore scientifico del progetto Seismofaults 2017

Direttore  del Cnr-Irbim
Video: Mediterraneo
cnr webtv
Dalle boe per una rete osservativa al tracciamento della pesca illegale, fino al monitoraggio del marine litter. L'Istituto per le risorse biologiche e le biotecnologie marine del Cnr porta avanti la ricerca marina puntando verso una pesca con strumenti meno impattanti sull'ambiente e rispettosa della biodiversità
 
Logo PescaPlastica
Focus: Mediterraneo
Giovanni Canitano

Ecologia ed economia contraddistinguono due progetti ai quali partecipa l’Istituto di studi sul Mediterraneo. PescaPlastica mira a trasformare la plastica non riciclabile raccolta in mare dai pescatori in carburante per le loro imbarcazioni. Celavie propone un sistema che permette di coltivare le piante con la stessa acqua usata per l'allevamento dei pesci

Paesaggio marino
Video: Mediterraneo
cnr webtv

Oltre ad essere tra le bellezze naturali più affascinanti del nostro Paese, le isole sono anche sistemi particolarmente vulnerabili ai cambiamenti climatici e all'attività antropica. Il rapporto "Isole sostenibili" proposto ogni anno dall'Istituto sull’inquinamento atmosferico del Consiglio nazionale delle ricerche e da Legambiente, pone l'attenzione su criticità e buone pratiche nelle 27 isole minori italiane abitate

Una scena del docufilm 2100
Cinema: Mediterraneo
R. B.

Nel docufilm si evidenziano, con immagini affascinanti e interventi di esperti dell’argomento, i rischi cui è soggetto il mar Mediterraneo e la necessità di agire tempestivamente per contrastarli ed evitare impatti disastrosi sulle generazioni future

Foresta
Focus: Mediterraneo
Cristina Rapagnà

Le foreste che interessano il bacino mediterraneo costituiscono un patrimonio di biodiversità, un ecosistema fra i più importanti al mondo in un’area relativamente piccola ma tra le più minacciate e vulnerabili del Pianeta. Bruno de Cinti, dell’Istituto di ricerca sugli ecosistemi terrestri del Cnr, spiega come si monitora e salvaguarda la varietà biologica grazie a due progetti Life

Isola del Giglio
Editoriale: Mediterraneo
Marco Ferrazzoli

Il Mediterraneo è minacciato dall’impatto antropico, dall’inquinamento, dal sovrasfruttamento della pesca. E ora anche dalla siccità. Viviamo affacciati su un mare chiuso, particolarmente sensibile. È un mare prezioso, ricchissimo, in proporzione ben superiore alle dimensioni. Per questo tutelarlo è un dovere ma anche un interesse

Copertina volume Il mare che sale
Specialistica: Rifiuti
Sandro Carniel

L’aumento del livello del mare sta trasformando in modo radicale luoghi e modi di vivere ai quali l’uomo si era adattato nel corso di migliaia di anni: cosa possiamo fare di fronte a questa sfida? Riportiamo alcuni stralci del libro "Il mare che sale" (Dedalo) di Sandro Carniel, dirigente di ricerca presso l'Istituto di scienze polari del Cnr. Un’analisi lucida e originale, che fa riflettere sulla “complessità” del cambiamento climatico

Abiti
Focus: Rifiuti
Marina Landolfi

Il reportage di Agence France Presse, che mostra un'immensa discarica di abiti nel deserto cileno di Atacama, ha attivato un dibattito sull’impatto ambientale della moda "usa e getta", la "fast fashion" più che raddoppiata negli ultimi venti anni. Ne parliamo con l'economista Giampaolo Vitali. In Italia, la raccolta differenziata dei rifiuti tessili è già obbligatoria, anticipando la data stabilita dall'Ue: il nostro paese e l'Unione si pongono all'avanguardia, visto che nel mondo appena l'1% dei tessuti è riciclato correttamente  

Microplastica
Focus: Rifiuti
Rita Bugliosi

La plastica, molto utilizzata perché versatile e poco costosa costituisce, come si sa, un notevole problema per l'ambiente. Ma numerosi, anche se meno noti, sono gli effetti negativi che le sue micro e nano particelle hanno sulla salute umana. A parlarcene sono Sandra Baldacci, Amalia Gastaldelli e Sara Maio dell'Istituto di fisiologia clinica del Cnr

Dispositivi di protezione usati per il Covid-19
Focus: Rifiuti
Matteo Guidotti

Negli ultimi due anni il virus Sars-CoV-2 ha cambiato radicalmente le nostre abitudini: mascherine, guanti e altri dispositivi di protezione interpersonale vengono usati quotidianamente da milioni di persone. Questi oggetti, fondamentali per la riduzione dei contagi, hanno salvato molte vite ma stanno anche causando numerosi danni ambientali, come evidenzia Matteo Guidotti dell’Istituto di scienze e tecnologie chimiche “Giulio Natta” del Cnr

Terreno
Focus: Rifiuti
Alessandro Frandi

Il compostaggio costituisce un valido strumento per trasformare materiali organici di scarto in compost ricco di sostanze nutritive da utilizzare per il mantenimento della fertilità dei suoli agricoli. Ce ne parla Serena Doni dell'Istituto di ricerca sugli ecosistemi terrestri del Consiglio nazionale delle ricerche,  membro del gruppo di ricerca in biochimica ed ecologia del suolo della sede di Pisa

Licia Colò
Faccia a faccia: Rifiuti
Alessia Cosseddu

Licia Colò è uno dei volti più noti della tv italiana. Dagli anni ‘80 è autrice e conduttrice di programmi televisivi legati ai viaggi, all’ambiente e agli animali. Il suo nome è ormai quasi un sinonimo di sensibilità ecologica. Ci spiega quanto sia importante il contributo che ciascuno di noi può dare in questo settore

Copertina del volume Ci vuole un fiore
Saggi: Rifiuti
Maria Adelaide Ranchino

La natura regala storie meravigliose e Mariacristina Villani, docente di Botanica ed ecologia vegetale all’Università di Padova, ce le racconta nel libro illustrato “Ci vuole un fiore” (Codice edizioni)

Copertina del volume L'era degli scarti
Saggi: Rifiuti
Alessia Cosseddu

Marco Armiero, in “L'era degli scarti” (Einaudi), ridefinisce l'epoca in cui viviamo, ispirandosi al termine inglese waste. Che vuol dire appunto rifiuto ma con un significato più ampio, che non si limita solo agli oggetti e coinvolge le relazioni socio-ecologiche, che producono luoghi e comunità 

Copertina libro Plasticene
Narrativa: Rifiuti
Patrizio Mignano

Il libro “Plasticene” (Il saggiatore) di Nicola Nurra, docente di Biologia marina all’Università di Torino e collaboratore dell’Istituto di scienze marine del Cnr, ci conduce nei preoccupanti scenari climatici del futuro. Ma non è troppo tardi "per salvare, insieme al pianeta, anche quella bizzarra specie di mammiferi bipedi e onnivori che lo abita da qualche centinaio di migliaia di anni”

Un momento dello spettacolo Muttura
Teatro: Rifiuti
R. B.

“Muttura” parla dell'interramento illecito dei rifiuti nel Salento. Un tema attuale e drammatico, sottolinea Vito Uricchio del Cnr-Irsa: “Delitti come lo smaltimento e i traffici illeciti fruttano alle organizzazioni malavitose dai 91 ai 259 miliardi di dollari annui". Lo spettacolo sarà in scena il prossimo 17 settembre  a Corigliano d'Otranto (Le), presso il giardino della Quercia Vallonea

Copertina del libro Sostenibilità
Saggi: Rifiuti
U. S.

“Sostenibilità” (Mason&Partners) è il titolo del libro del giornalista Claudio Barnini, che raccontando la storia di 11 aziende italiane disegna una mappa sociologica. Dalla decarbonizzazione alla riduzione delle emissioni di gas serra, fino allestazioni di ricarica elettriche per favorire la mobilità green dei dipendenti

Wall-E locandina
Cinescienza: Rifiuti
Emanuele Guerrini

La Terra è talmente piena di rifiuti che gli umani si sono trasferiti su una nave spaziale, lasciando i robot a stoccare l’immondizia. Questa la trama di Wall-e, premio Oscar come miglior film di animazione nel 2009, che racconta dell’ultimo androide rimasto solo a compattare spazzatura fino all’arrivo di Eve, sua simile inviata a verificare le condizioni di vita sul Pianeta e la possibilità di un ritorno "a casa" del genere umano. Abbiamo parlato del film e della situazione dello smaltimento dei rifiuti con Mario Tozzi, divulgatore e ricercatore del Cnr-Igag