Spazio

caprara
Saggi
Rosanna Dassisti

In un volume ricco di informazioni, nomi e fatti, il giornalista scientifico Giovanni Caprara racconta le conquiste spaziali del nostro Paese

Una scena del documentario L'era spaziale
Televisione
Rita Bugliosi

A riproporre le imprese compiute dalla Nasa, quattro documentari prodotti dalla Bbc, in onda il mercoledì alle 21.15. Le puntate propongono materiale d'archivio, inedite immagini d'epoca e interviste recenti ai protagonisti delle straordinarie imprese che hanno condotto l'uomo prima sulla luna e ora all'esplorazione di altri pianeti  

spazio
Vita Cnr
Marina Landolfi

Si sono conclusi nella Vasca navale del Cnr i test sperimentali dell'Intermediate experimental Vehicle dell'Esa, il cosidetto 'Shuttle europeo'. La partenza è prevista nel 2014

Il bacino della Vasca Navale
Vita Cnr
Marina Landolfi

Si sono conclusi nella Vasca navale del Cnr i test sperimentali dell'Intermediate experimental Vehicle dell'Esa, il cosidetto 'Shuttle europeo'. La partenza è prevista nel 2014
 

spazio
Focus: Breaking news
Marina Landolfi

Il rover laboratorio della Nasa sceso su Marte per cercarvi tracce di vita è tra le notizie più votate dal pubblico di 'Light'. Il risultato non deve stupire secondo Luciano Anselmo dell'Isti-Cnr, che sottolinea come il Pianeta Rosso abbia da sempre suscitato interesse negli scienziati e solleticato la fantasia dei 'non addetti'

Samantha Cristoforetti
Cinema
Rita Bugliosi

In 'No gravity', Silvia Casalino, ingegnere aerospaziale al Cnes con il desiderio irrealizzato di andare in orbita, racconta le difficoltà delle donne di partecipare alle missioni spaziali. Tra le astronaute intervistate nella docu-fiction anche Samantha Cristofoletti, l'italiana che nel 2014 raggiungerà la Stazione spaziale internazionale

spazio
L'altra ricerca
Marco Caffarello

Mentre l'attenzione di tutto il mondo si concentra sulla missione di 'Curiosity', che si è poggiato sulla superficie di Marte, anche l'Italia fa il punto sui propri programmi spaziali. Alla presenza del direttore generale della Nasa, Lorin Garner, è stata inaugurata la nuova sede dell'Agenzia spaziale italiana all'interno del Campus universitario di Tor Vergata a Roma. Il meeting è stato l'occasione per rimarcare la collaborazione Usa-Italia nella ricerca. Presenti, i sei astronauti italiani e il ministro dell'Istruzione, università e ricerca Francesco Profumo

Immagine spazio
Vita Cnr
Anna Capasso

Il ruolo dei sistemi temporaleschi quali acceleratori di particelle è stato recentemente confermato dalla misure della missione Agile, ponendo nuovi interrogativi sui fenomeni ad alta energia collegati ai fulmini. Il workshop 'Lightning, Terrestrial Gamma-Ray Flashes, and Meteorology', organizzato tra gli altri da Cnr e Inaf, ha riunito la comunità scientifica internazionale per definire nuovi studi e strategie osservative multidisciplinari

Immagine  'Agile' (Astrorivelatore gamma a immagini leggero)
Vita Cnr
Francesca Gorini

Il progetto, avviato sotto l'egida del Cnr, ha ricevuto negli Usa uno dei più importanti riconoscimenti internazionali nel campo dell'astrofisica per la scoperta della variabilità di questa Nebulosa  

spazio
Vita Cnr
R.D.

È partita l'avventura di Vega nello spazio. Il lanciatore europeo realizzato a Colleferro è decollato per il suo primo volo dalla base di Korou, nella Guyana Francese con un carico di nove satelliti. Si apre così la strada spaziale a imprese, università ed enti di ricerca

Immagine razzo spaziale
Vita Cnr
Rosanna Dassisti

È partita l'avventura di Vega nello spazio. Il lanciatore europeo realizzato a Colleferro è decollato per il suo primo volo dalla base di Korou, nella Guyana Francese con un carico di nove satelliti. Si apre così la strada spaziale a imprese, università ed enti di ricerca

La Terra vista dallo spazio
Appuntamenti
Francesca Gorini

All'interno della Settimana della cultura scientifica europea, il 28 novembre, presso il Museo di arte classica dell'Università La Sapienza di Roma, si svolge ‘Paolo Monti-Gauss Partenza bruciante. L'arte infravista dall'alto'. La giornata costituisce un approfondimento sul progetto ‘Infra Tazebau s‘pace', dell'artista Paolo Monti. Un'opera che dall'agosto 2011 viaggia nello spazio a bordo del micro satellite Edusat-Gauss

Materiali usati per applicazioni aerospaziali
Focus: Spazio
Rita Bugliosi

I materiali Uhtc hanno caratteristiche fisico-chimiche che li rendono resistenti a temperature elevatissime. A studiarli e svilupparli per la Nasa e la Us Air Force un gruppo di ricerca dell'Istec-Cnr di Faenza

satellite
Focus: Spazio
Cecilia Migali

Monitorare lo stato di salute di superfici boschive e terreni agrari dallo spazio è l'obiettivo di Flex (Fluorescence Explorer), missione dell'Agenzia spaziale europea a cui contribuisce l'Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Cnr. Sarà la prima spedizione a monitorare l'attività fotosintetica della vegetazione terrestre utilizzando una tecnica basata sulla fluorescenza della clorofilla

Immagine spazio
Vita Cnr
F.G.

Finanziato dalla Commissione Europea, il progetto è coordinato dal dipartimento Terra e ambiente del Cnr. Obiettivo:  coordinare esperienze nazionali e internazionali per realizzare il programma internazionale ‘Global earth observation system of systems'

Marte
Vita Cnr
Francesca Gorini

Anche il Dipartimento di progettazione molecolare del Cnr contribuisce, con progetti condotti dall'Istituto di cristallografia di Roma, allo studio delle possibili alterazioni dello stato di salute degli equipaggi coinvolti nella missione spaziale simulata e nel volo verso la Stazione spaziale internazionale, previsto ad aprile 2011

spazio
Vita Cnr
Francesca Gorini

Sottoporre cellule umane a condizioni di microgravità per arrivare a comprendere le disfunzioni cardiocircolatorie che possono interessare gli astronauti impegnati in prolungate missioni spaziali. E' quanto si prefigge l'esperimento, messo a punto da ricercatori Instm-Cnr

L'altra ricerca
R.D.

I raggi gamma non si generano vicino al buco nero, ma in una regione distante, dove le particelle vengono convogliate sotto l'influenza dei campi magnetici. Lo studio è pubblicato sulla rivista Nature