Biodiversità

Meduse
Focus: Mediterraneo
Rita Bugliosi

Il cambiamento climatico ha conseguenze gravi, che si possono scorgere evidentemente a livello dei mari. Lo conferma quanto sta avvenendo nel Mediterraneo, che registra diversi fenomeni preoccupanti: dall’aumento del livello alla comparsa di specie animali aliene, fino al manifestarsi di cicloni. Ne parlano Sandro Carniel dell’Istituto di scienze polari e Mario Marcello Miglietta dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima

Foresta
Focus: Mediterraneo
Cristina Rapagnà

Le foreste che interessano il bacino mediterraneo costituiscono un patrimonio di biodiversità, un ecosistema fra i più importanti al mondo in un’area relativamente piccola ma tra le più minacciate e vulnerabili del Pianeta. Bruno de Cinti, dell’Istituto di ricerca sugli ecosistemi terrestri del Cnr, spiega come si monitora e salvaguarda la varietà biologica grazie a due progetti Life

Isola del Giglio
Editoriale: Mediterraneo
Marco Ferrazzoli

Il Mediterraneo è minacciato dall’impatto antropico, dall’inquinamento, dal sovrasfruttamento della pesca. E ora anche dalla siccità. Viviamo affacciati su un mare chiuso, particolarmente sensibile. È un mare prezioso, ricchissimo, in proporzione ben superiore alle dimensioni. Per questo tutelarlo è un dovere ma anche un interesse

Escherichia coli
Extra: Extra
Mosè Rossi

Prosegue il contributo alla rubrica Extra di Mosè Rossi, associato dell'Istituto di bioscienze e biorisorse, ex direttore dell'Istituto di biochimica delle proteine del Cnr e Professore emerito di Enzimologia presso l'Università Federico II di Napoli. Il ricercatore arricchisce con altri dettagli la spiegazione della complessità della vita e della sua evoluzione sulla Terra e del ruolo svolto dai virus

Stambecchi
Focus: Cammini
Francesca Gorini

Hanno percorso oltre 700 chilometri camminando, remando e pedalando lungo tre diversi itinerari che li hanno portati ad attraversare foreste, laghi e lagune del Nord Italia, fino ad arrivare a Venezia e alle coste adriatiche. Sono i ricercatori che hanno partecipato ai 'Cammini Lter' promossi anche dal Cnr e volti a sensibilizzare la società sull'importanza della ricerca sugli ecosistemi e sulla biodiversità

Merluzzi
Vita Cnr
Francesca Gorini

Una spedizione al Polo Sud, nel Mare di Ross, ha permesso per la prima volta di assistere alla deposizione delle uova dell'Antarctic toothfish, pesce che svolge un ruolo chiave nell'ecosistema. Il risultato, ottenuto congiuntamente dall'Ismar-Cnr e dal neozelandese Niwa, è un significativo passo in avanti per la conoscenza e protezione di questa specie

Nave Palinuro vista dall'aereo
Vita Cnr
Francesca Gorini

A luglio si è conclusa la campagna scientifica a bordo della storica nave scuola della Marina militare. La spedizione, a cui il Cnr ha partecipato in collaborazione con Conisma e Università di Bari, ha permesso di analizzare le acque del Mediterraneo utilizzando per la prima volta i dati provenienti dal satellite Sentinel-3

Paesaggio marino
Vita Cnr
Francesca Gorini

Nasce l’Osservatorio regionale della biodiversità siciliana dell’Unità Iamc-Cnr di Capo Granitola: contribuirà allo sviluppo di tecniche di monitoraggio utili alla gestione di specie e habitat protetti, con l’obiettivo di favorire una loro maggiore conoscenza e sostenere le politiche di salvaguardia più adeguate
 

Campo di lavanda
Vita Cnr
Francesca Gorini

L’integrazione su uno stesso territorio di specie arboree, coltivazioni e pascoli produce ricadute positive molteplici, a partire da una maggiore tutela della biodiversità e dell’ambiente. Il tema è al centro del progetto Agforward al quale partecipano tre Istituti del Cnr

Arcipelago della Maddalena
Vita Cnr
Francesca Gorini

È terminata la prima campagna di monitoraggio di alcune tra le spiagge più suggestive delle isole sarde di Santa Maria e Budelli. L’iniziativa, che ha lo scopo di porre in atto misure di tutela e salvaguardia del territorio, è curata da ricercatori dell’Istituto per l’ambiente marino-costiero del Cnr di Oristano e Napoli, nell’ambito dell’accordo quadro con l’Ente parco nazionale della Maddalena
 

Uccello marino
Focus: Animali come noi
Francesca Gorini

Questi volatili riescono a sorvolare per giorni gli oceani in assenza di riferimenti, a raggiungere le aree di pesca e tornare al loro nido senza perdersi seguendo una 'mappa' di odori presenti nell’ambiente. A scoprirlo una ricerca frutto di un team internazionale con la partecipazione dell’Istituto dei sistemi complessi del Consiglio nazionale delle ricerche di Sesto Fiorentino

Cotylorhiza tuberculata
Vita Cnr
Nicoletta Guaragnella

Le specie marine sono tra le più interessanti per l’identificazione di molecole bioattive dalle potenziali proprietà terapeutiche. Ne sono esempio alcune meduse dotate di sostanze anti-infiammatorie e antitumorali e le uova di riccio di mare, ricche di una molecola che inibisce la proliferazione di cellule di carcinoma epatico, come riportano studi degli Istituti Cnr di scienze delle produzioni alimentari e di scienze dell’alimentazione 

Pinguino
Vita Cnr
Francesca Gorini

In Antartide, ricercatori dell’Issia-Cnr hanno recuperato il palo equipaggiato con strumentazione per il monitoraggio di dati ambientali, installato nel pack a inizio anno e da mesi alla deriva. Fornirà immagini inedite della vita in ambienti estremi

Ricercatrice al lavoro
Vita Cnr
Francesca Gorini

Tra gli eventi organizzati in occasione della European Biotech Week, il Cnr ha promosso un confronto sul ruolo che le biotecnologie e la tutela della biodiversità possono assumere per rilanciare la produzione agricola dell’area mediterranea

Ragazzi
Alessandra Pedranghelu

Raccontata da Paola Favero, del Corpo forestale dello Stato, e Bruno De Cinti, dell’Istituto di biologia agroambientale e forestale del Consiglio nazionale delle ricerche, in 'I custodi della natura’, volume arricchito dai disegni dell’artista Mauro Lampo.

 

Lago Faro Messina
Vita Cnr
Francesca Gorini

Gli Istituti Cnr per l’ambiente marino costiero e di scienze marine hanno aderito al primo 'Ocean Sampling Day’, il più esteso campionamento simultaneo delle acque oceaniche e costiere. Un modo per mappare la biodiversità marina, ma anche per favorire l’identificazione di nuovi microorganismi finalizzato allo sviluppo di 'biotecnologie blu’

Logo Nast
Vita Cnr
Francesca Gorini

Il presidente del Cnr, Francesco Profumo, ha incontrato il vice cancelliere della Nepal academy of science and technology (Nast), Surenda Kafle. Si è parlato tra l'altro della ‘Himalayan seed bank' e dell'idea di lanciare presso l'ente di ricerca nepalese un centro per le previsioni meteo

Tartaruga
Vita Cnr
Francesca Gorini

L'Ismar-Cnr è tra i firmatari dell'accordo promosso dalla Regione Marche con altre istituzioni e associazioni ambientali per tutelare la sopravvivenza di questi animali, importanti per l'ecosistema marino

roditore africano
Vita Cnr
Francesca Gorini

Due ricercatori italiani hanno studiato in Somalia un esemplare non appartenente ad alcuna specie nota: un ratto-talpa che testimonia la grande biodiversità del paese. La scoperta è dedicata a Ilaria Alpi, la giornalista che qui venne assassinata nel 1994

Sicilia
Vita Cnr
Francesca Gorini

L'ex tonnara di Capo Granitola, in provincia di Trapani  - già sede dell'Istituto per l'ambiente marino e costiero del Cnr - si prepara a ospitare la struttura dedicata a monitorare la biodiversità dell'ambiente marino e terrestre. Frutto di un accordo di programma che ha visto coinvolti anche la Regione Siciliana, l'Agenzia regionale protezione dell'ambiente e l'Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale

Margherite
Vita Cnr
Francesca Gorini

Alla decima edizione della manifestazione florovivaistica italiana presente per la prima volta anche il nostro Ente, con ricerche sulla tutela del patrimonio vegetale e della sua biodiversità

Vita Cnr
Francesca Gorini

Nasce, su iniziativa del Comitato Ev-k2-Cnr e della Nepal academy of science and technology,  la prima banca dei semi delle dedicata alla conservazione della flora alpina di una delle regioni più importanti al mondo per le specie che ospita

cnr
Focus: Biodiversità
Silvia Mattoni

Per tenere sotto controllo qualità e salute dell'area marino-costiera tra Sicilia e Calabria, è nato un Centro a Catona, dove sorgerà anche l'Istituto di geofisica per il monitoraggio sismico del territorio. Partner dell'iniziativa, l'Istituto per l'ambiente marino costiero (Iamc) del Consiglio nazionale delle ricerche