Benessere

Cesto con verdura
Salute a tavola: Mediterraneo
R. B.

La Dieta mediterranea prevede il consumo di pane e pasta integrali, verdure, legumi, frutta fresca, frutta secca, olio extra vergine di oliva e l’assunzione moderata di pesce, carne bianca e rossa, latticini e uova. A illustrarne i benefici sono Stefania Maggi, presidente della Fondazione Dieta mediterranea e ricercatrice dell’Istituto di neuroscienze del Cnr, e Antonio Logrieco, direttore dell’Istituto di scienze delle produzioni alimentari del Cnr

Cibo sano
Focus: Equilibrio
Rita Bugliosi

I microrganismi presenti nell'intestino umano svolgono numerose funzioni, che vanno dalla modulazione del sistema immunitario all'inibizione della crescita di batteri nocivi, fino alla cooperazione al processo digestivo. È importante dunque che il loro equilibrio non si alteri, per questo occorre assumere cibi che ne favoriscano la composizione e seguire corretti stili di vita, come sottolinea Mauro Rossi dell'Istituto di scienze dell'alimentazione del Cnr

Terme del Sasso Pisano
Focus: Curiosità estive
Cecilia Migali

“Le sorgenti termali sono legate al 'cuore' caldo della Terra e all’energia che costantemente emette verso la superficie”. Giancarlo Ciotoli dell’Igag-Cnr ci illustra l’origine delle fonti termali, oggi sempre più impiegate per scopi terapeutici, con il rischio però di depauperamento delle risorse

Fontana
Vita Cnr
Francesca Gorini

L’Istituto per la ricerca sulle acque del Cnr ha condotto uno studio finanziato dal ministero dell’Ambiente volto a valutare nei principali bacini idrici italiani la distribuzione di composti perfluoroalchilici, ampiamente usati nell’industria, e i rischi ecologico-sanitari legati alla loro presenza

Donna con sigaretta
Vita Cnr
A.G.

'Light 13’, la notte dei ricercatori organizzata al Planetario dell’Eur di Roma, è stata l’occasione per distribuire al pubblico una serie di test che calcolano la dipendenza da nicotina e la determinazione a liberarsi del vizio. Un’iniziativa organizzata dall’Ufficio prevenzione e protezione del Cnr
 

Persona obesa
Vita Cnr
Francesca Gorini

La comprensione dei meccanismi neuronali che regolano l’appetito è cruciale per lo sviluppo di nuovi farmaci contro l’obesità: uno studio dell’Istituto di cibernetica 'Eduardo Caianiello’ e dell’Istituto di chimica biomolecolare del Cnr di Pozzuoli fa luce sul ruolo dei neuroni responsabili dei segnali che spingono il corpo alla ricerca di cibo

Sede centrale Cnr
Vita Cnr
Francesca Gorini

Un workshop sul tema, in programma il prossimo 12 dicembre, illustra le conclusioni della prima indagine condotta nell'estate 2012 dall'Organismo indipendente di valutazione (Oiv) del Cnr. Gianpiero Ruggiero, responsabile del progetto, anticipa i punti salienti

Sede centrale del Cnr
Vita Cnr
Francesca Gorini

La fase finale del progetto sulla qualità del lavoro punta alla partecipazione attiva di tutti i dipendenti dell'Ente, che fino al 23 luglio possono compilare il questionario on line in cui esprimere opinioni e suggerimenti
 

Meditazione
Vita Cnr
Francesca Gorini

L'Istituto di scienze dell'alimentazione del Cnr di Avellino co-organizza per il terzo anno consecutivo il Salone internazionale del benessere, manifestazione che promuove un nuovo concetto di ‘well-being' sfatando molti luoghi comuni legati all'immaginario collettivo dello ‘stare bene'
 

Pane e olio
Vita Cnr
Francesca Gorini

Nell'ambito della settimana della biodiversità organizzata da 'Biodiversity international', esperti provenienti da tutta Italia hanno discusso su come difendere la salute del pianeta e dei suoi abitanti a partire da nuovi modelli di ‘cibo sostenibile', di cui la nostra alimentazione rappresenta l'esempio più riuscito. Tra i partecipanti, il Dipartimento agroalimentare Cnr

L'altra ricerca
R.D.

Un antidoto alla depressione, all'ansia e alla dipendenza da droghe e farmaci? Il matrimonio è un vero toccasana per la salute mentale di uomini e donne. Lo dimostra uno studio dell'Università di Otago a Wellington (Nuova Zelanda), realizzato in collaborazione con l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), l'università di Harvard e diverse organizzazioni internazionali, con il finanziamento del ministero della Sanità neozelandese.