Teatro

La fisica dà spettacolo

Un momento dello spettacolo In treno con Albert
di Rita Bugliosi

Di questa disciplina si parla al Teatro Due di Roma, dal 14 febbraio, con lo spettacolo 'In treno con Albert'. La pièce affronta in modo leggero la teoria della relatività, facendo precedere ogni rappresentazione dalla conferenza di uno scienziato su temi vari: dalla materia oscura alla quarta dimensione, fino ai viaggi nel tempo

Pubblicato il

Prende il via da domani, 14 febbraio, e si conclude il 3 marzo, presso il Teatro Due di Roma, la rappresentazione  'In treno con Albert'. Scritto e diretto da Edoardo Erba, lo spettacolo, fondato su basi storiche, biografiche e scientifiche, è ambientato alla fine dell'Ottocento in Italia e racconta un Albert Einstein poco noto al grande pubblico. In quegli anni, il fisico tedesco era un adolescente e aveva seguito la famiglia che si era trasferita a Milano, dove il padre stava avviando un'attività industriale.

Libero da impegni, il giovane Einstein aveva imparato l'italiano, trascorreva le estati sulle colline dell'Oltrepò Pavese e girava il Paese in treno. Durante uno di questi viaggi, in una piovosa giornata di primavera, lo scienziato si imbatté in Ernestina. La ragazza stimolò la sua fantasia, facendogli intuire per la prima volta la teoria della relatività che impiegherà poi dieci anni a mettere a punto concretamente. Con Ernestina, in età adulta, il premio Nobel intratterrà una fitta corrispondenza e proprio da questo carteggio ha preso spunto Erba per la sua opera.

Albert Einstein

Attraverso la pièce teatrale il regista propone in modo insolito al pubblico la teoria einsteiniana, disseminando nel testo riferimenti alla fisica, senza però appesantire la trama. Per avvicinare ancora di più gli spettatori a questa disciplina, ogni sera lo spettacolo è preceduto  da una  miniconferenza divulgativa di 30 minuti su grandi temi fisici, tenuta da autorevoli scienziati. Un'iniziativa originale, una contaminazione tra mondi diversi e apparentemente distanti, che sul palco convivono armoniosamente.

Tra gli argomenti affrontati dai relatori, 'Le dimensioni parallele' (14 febbraio), proposto da Franco Fabbri, che il 28 febbraio torna per parlare di 'Quanto è scura la materia oscura?'. A fornire le 'Istruzioni per viaggiare nel tempo' è Pasquale di Nezza (16 febbraio); 'Dentro un raggio di luce' è il titolo dell'intervento di Marisa Michelini (23 febbraio); mentre Marcella Giulia Lorenzi (1 marzo) spiega come 'Dipingere con la quarta dimensione'.

La scheda

Titolo: In treno con Albert

Regia: Edoardo Erba

Cast: Mirko Soldano, Monica Rogledi, Beniamino Zannoni

Rappresentazioni: dal 14 febbraio al 3 marzo 2013

Info: www.intrenoconalbert.it

Argomenti